(Finanza.com) Nonostante le tensioni in arrivo dall’Europa, Wall Street riesce a chiudere la seduta in solido territorio positivo. Il Dow Jones si è fermato a 12.573,8 punti, l’1,31% in più rispetto al dato precedente, +1,17% per lo S&P che sale a 1.324,18 e +1,19% del Nasdaq a 2.843,07. In agenda macro il dato relativo i prezzi delle importazioni che a maggio hanno evidenziato, in linea con le stime, un calo congiunturale di un punto percentuale.

Tra le storie del giorno, -1% per le Adr di Ing Groep che pagherà 619 milioni di dollari alle autorità statunitensi per chiudere una controversia relativa la presunta violazione delle regole dell’Office of Foreign Assets Control. Segno più invece per Texas Instruments (+2,13%) che ha rivisto la guidance trimestrale e +7,65% di Michael Kors dopo che conti e guidance hanno battuto le stime. NetJets, società di jet-sharing detenuta dalla Berkshire Hathaway (+0,85%) del guru Warren Buffett, ha annunciato che acquisterà 425 nuovi aerei, per un controvalore di 9,6 miliardi di dollari, da Bombardier (+6,68% sul Tse) e Cessna (+3,99% per Textron).