C’è chi a volte si lamenta di vivere a scuola, siano essi allievi o insegnanti. Ma c’è anche chi ha investito consistenti somme per farlo veramente. Ed ora c’è l’opportunità per qualcun altro di ripercorrere la stessa strada. Bagnacavallo, comune in provincia di Ravenna; dagli anni ’50 e fino al 2000 praticamente due generazioni dell’intera frazione di Glorie  hanno frequentato le elementari alla locale scuola Guglielmo Marconi.

Col progressivo calo demografico degli ultimi decenni, l’edificio era diventato eccessivo per i pochi bambini rimasti; si decise quindi di concentrare tutta l’attività scolastica a Bagnacavallo, e di vendere l’immobile della frazione. L’acquirente, Luigi Di Natali, la ristrutturò completamente nel 2005 e ne fece la propria abitazione. Le aule del piano superiore divennero camere da letto. Egli racconta che: “Praticamente tutta Glorie ha fatto le elementari in questa scuola e spesso gli operai impiegati nei lavori di ristrutturazione ci hanno raccontato della loro storia in quello stabile; fra i tanti, ricordo ancora come il piastrellista trovasse strano rifare i pavimenti alla sua scuola elementare e come un passante si commosse rivedendo il platano che lui stesso, da bambino, aveva piantato nel giardino”.

Oggi Di Natali sta per trasferirsi per motivi di lavoro, e ha deciso di vendere a sua volta l’immobile. Per farlo si è rivolto al web, dove si trova quindi un annuncio originale. Spiega Carlo Giordano, amministratore delegato di Immobiliare.it, sul quale l’annuncio è stato pubblicato: “Nel corso degli anni – ha dichiarato Carlo Giordano, AD di Gruppo Immobiliare.it – le nostre pagine hanno ospitato gli annunci più curiosi: chiese sconsacrate, mulini e persino alcune tombe monumentali; ma è la prima volta che vediamo mettere in vendita un’intera scuola elementare convertita in abitazione”.