(Finanza.com) Oggi il governo ha varato il Decreto del presidente del Consiglio (Dpcm) che definisce modalità e termini della separazione di Snam da Eni, come previsto dal decreto legge sulle liberalizzazioni (c.d. “Cresci Italia”). Lo ha annunciato Palazzo Chigi in una nota.
“In particolare, il Dpcm stabilisce –si legge nel comunicato – che Eni riduca la propria partecipazione in Snam, perdendone il controllo nei tempi più brevi, compatibilmente con le condizioni di mercato e comunque entro il termine di 18 mesi indicato dal Cresci Italia”. “Si stabilisce, inoltre, che Eni ceda a Cassa Depositi e Prestiti una quota non inferiore al 25,1%”.