A loro insaputa, i consumatori che acquistavano i prodotti di Alitalia, Airone, eBay, eDreams, Ryanair e TicketOne sulle piattaforme web di partner commerciali si ritrovavano abbonati al sito ‘Acquisti e Risparmi’, un servizio offerto da Webloyalty, ad un costo di 12 euro al mese, prelevati direttamente dalla carta di credito.
Alla conferma dell’acquisto del bene o servizio, nello specifico, compariva un messaggio che offriva un buono sconto tra i 10 e i 20 euro sui prossimi acquisti sul sito partner e aderendo il consumatore si ritrovava iscritto al servizio di Webloyalty, autorizzando così il prelievo di 12 euro mensili dal proprio conto.

Alle società che promuovevano i buoni sconto attraverso l’iscrizione a pagamento sul sito l’Antitrust ha inflitto sanzioni per un totale di 1,7 milioni di euro: Webloyalty International e Webloyalty International Srl sono state multate in solido per un totale di 800mila euro; Alitalia, Ryanair Ltd e Airone per, rispettivamente, 145mila, 420mila e 25mila euro; a Vacaciones eDreams S.L. è stata inflitta una sanzione di 220mila, mentre a TicketOne e eBay Ltd (Uk) di 50mila e 20mila euro.
Le società multate ricevevano anche corrispettivi da Webloyalty per ogni pagina visitata e, ad eccezione di eBay, per ogni abbonamento sottoscritto.
L’operatività, ha sancito l’Authority, da “pratica commerciale non conveniente, disattivata da oltre il 60% del consumatori agganciati, è diventata scorretta”.

photo credit: dlisbona via photopin cc