Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, insieme alle Società autostradali aderenti, estendono le agevolazioni sul pedaggio autostradale fino al 20% per tutto il 2017.

Sono interessati all’agevolazione tutti i pendolari che pagano con il dispositivo Telepass, ovvero coloro i quali percorrono ogni giorno una tratta autostradale ben definita.

Si tratta di un’iniziativa già esistente e pertanto per chi avesse già aderito tra il 2014 ed il 2016 non dovrà fare nulla, poiché la richiesta viene automaticamente prorogata.

Per gli altri è possibile richiedere l’agevolazione accedendo all’area riservata del sito telepass.it, oppure recandosi presso un Punto Blu o presso un Centro servizi delle società autostradali.

E’ necessario indicare, a partire dall’elenco delle tratte/barriere di attraversamento per le quali è possibile usufruire dell’agevolazione, indicare il casello di partenza e quello di arrivo, che ovviamente verrà percorso in senso inverso al rientro.

Questa iniziativa non è cumulabile con altre eventuali iniziative che incidono sulla tariffa autostradale ed è valida solo per i veicoli di classe A.

Ricordiamo che per richiedere l’agevolazione è necessario che le percorrenze effettuate in una determinata tratta autostradale non siano superiori a 50 chilometri e che, come detto, origine e destinazione siano stabilite al momento della richiesta dell’agevolazione.

In caso di sistemi autostradali aperti è possibile utilizzare una o in alternativa due stazioni attraversate durante il transito e dichiarate al momento della predetta richiesta.

Ricordiamo infine che l’agevolazione consiste nella riduzione del costo del pedaggio in modo progressivo, dall’1% in caso di 21 transiti/mese fino al 20% (in caso di 40 transiti/mese). Al contrario, sino a 20 transiti mensili non viene applicato nessuno sconto.