Nuovo stop dei trasporti in programma per domani 19 marzo 2014.
Dopo lo sciopero dei treni dello scorso venerdì, a fermarsi ora saranno i mezzi pubblici.
I sindacati hanno infatti confermato lo sciopero nazionale del trasporto pubblico locale indetto per l’intera giornata di domani.
Bus, metro e tram, nonostante l’impegno del governo e gli incontri del ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, e di quello del Lavoro, Giuliano Poletti, con Faisa Cisal, Filt Cgil, Fit Cisl, Ugl FNA e Uiltrasporti per scongiurare la protesta, rimarranno fermi per 24 ore come annunciato dalle sigle sindacali del settore con un comunicato unitario un mese fa circa.
Motivo della protesta: il mancato rinnovo del contratto di lavoro del Trasporto pubblico locale, scaduto dal 2007 e riguardante circa 110 mila lavoratori, per mancato accordo tra rappresentanze sindacali e datoriali (Anav e Asstra).

In uno scenario di sicuri ritardi e caos, potrebbe tornare utile qualche informazione sui servizi essenziali garantiti per la giornata di domani nelle principali città italiane.
Milano, nello specifico, metropolitana (foto by InfoPhoto), bus e tram Atm rimarranno fermi dalle ore 8.45 alle 15.00 e dalle ore 18.00 fino alla fine del servizio. I trasporti, di conseguenza, saranno garantiti da inizio servizio fino alle 8.45 e dalle ore 15.01 alle 17.59.
A Roma metro e bus saranno garantiti da inizio servizio fino alle 8.30 e dalle 17.00 fino alle 20.00. Lo stop dei trasporti si avrà dunque dalle 8.31 alle 16.59 e dalle 20.01 al termine del servizio.
Sono previsti, inoltre, ritardi e cancellazioni per molti treni locali.
Torino i mezzi pubblici rimarranno fermi dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 fino al termine del servizio, ma, nonostante lo sciopero dei trasporti, saranno ugualmente garantite le fasce dall’inizio del servizio e le 8.59 e dalle 12.02 alle 14.59.
Genova il blocco dei mezzi pubblici ci sarà dalle 9.30 alle 17.00 e dalle 21.00 fino al termine del servizio, a Venezia, invece, lo stop è previsto dalle 9.00 fino alle 16.30 e dalle 19.30 fino al termine del servizio.
Bologna i mezzi pubblici si fermeranno (ma al momento sono in corso mediazioni per garantire diverse linee) dalle 8.30 alle ore 16.30 e dalle 19.30 fino al termine del servizio, mentre a Firenze lo sciopero generale dei trasporti pubblici sarà uno ‘sciopero totale’, bloccando i mezzi dalle 9.15 fino al termine del servizio.
Napoli lo sciopero riguarderà la fascia dalle ore 8.30 e le ore 17.00 e quella dalle 20.00 al termine del servizio e a Bari, infine, il blocco avverrà dalle 8.30 alle ore 12.30 e dalle 15.30 fino al termine del servizio.