(Finanza.com) Alla vigilia dei conti del terzo trimestre Paolo Scaroni parla dalle pagine del Corriere Economia e rivendica il ruolo di Eni in Italia, ricordando che il colosso petrolifero è il gruppo italiano che investe di più nel Paese. Entro il 2015 Eni prevede infatti di investire in Italia 2 miliardi all’anno. Scaroni, nel corso dell’intervista, ha inoltre espresso un giudizio positivo sul nuovo piano energetico del Governo, ponendo però l’accento sulla necessità di togliere alle regioni le competenze in materia energetica. Il gruppo di San Donato Milanese, ha confermato l’Ad, è impegnato inoltre in una serie di rinegoziazioni con Norvegia e Olanda sui contratta gas take or pay.