Si svolge oggi il primo “Charitable Trading Day” del London Stock Exchange Group: le commissioni di negoziazione della giornata sui mercati azionari di Borsa Italiana, London Stock Exchange e Turquoise – pari almeno a £500.000 -saranno donate in beneficenza.

Gli obiettivi che verranno finanziati

La somma raccolta verrà infatti donata alla Fondazione del London Stock Exchange Group per il finanziamento di progetti finalizzati al sostegno di giovani a rischio di disagio sociale in Italia, Regno Unito e Sri Lanka, le principali comunità in cui il gruppo opera.

Nel corso di un incontro che si è svolto questa mattina in Borsa Italiana è stato anche presentato il progetto “City for Good”, un innovativo luogo di incontro online su cui le aziende potranno offrire a titolo gratuito beni, servizi, strumenti di lavoro e formazione alle Onlus che vi potranno visionare tutte le offerte e individuare quelle rispondenti alle loro esigenze.

All’incontro di questa mattina ha partecipato, tra gli altri, “In-presa”, l’organizzazione non-profit eletta dai dipendenti del gruppo quale charity partner italiana per i prossimi tre anni e destinataria non solo di sostegno economico ma anche di attività di volontariato. In-presa offre a giovani in difficoltà la possibilità di tornare a guardare con fiducia alla propria vita e al proprio futuro attraverso attività di formazione professionale, inserimento lavorativo, orientamento, sostegno scolastico e aggregazione.