Domani 20 agosto 2013 è l’ultimo giorno utile per effettuare senza l’applicazione di sanzioni o corrispettivi aggiuntivi a titolo d’interessi i pagamenti relativi agli adempimenti fiscali la cui scadenza è compresa tra l’1 ed il  20 agosto. Volge dunque al termine la cosiddetta tregua fiscale estiva, meccanismo che consente al contribuente di dedicarsi alle vacanze per pensare poi agli adempimenti fiscali dopo il Ferragosto.
Il giorno 20 agosto, di conseguenza, è diventato quest’anno il termine ultimo per il versamento delle ritenute d’acconto sui compensi del mese precedente e per il versamento mensile Iva relativo a luglio 2013.
Per chi presenta il modello Unico 2013 ed è assoggettato agli studi di settore, inoltre, entro domani, se non ha già provveduto a farlo, deve versare le imposte risultanti con una maggiorazione dello 0,40% a titolo d’interesse.
Sempre domani, ancora, i locatori devono versare, in un’unica soluzione o come prima rata, l’imposta sostitutiva sui canoni di locazione, la cosiddetta ‘cedolare secca’, da pagare, sempre con una maggiorazione dello 0,40% a titolo di corrispettivo per interessi, a saldo per il periodo d’imposta 2012 e come primo acconto per l’anno in corso.
Per una visione esaustiva degli adempimenti fiscali di agosto si rinvia allo scadenzario dell’Agenzia delle entrate.

photo credit: Palazzochigi via photopin