L’Unico 2012 sta per andare in archivio, adesso è veramente questione di ore visto che la data ultima per l’invio è proprio il primo ottobre. Vediamo i tratti essenziali di scadenze e dichiarazioni. 

I privati, le imprese e i professionisti chiamati a compilare la dichiarazione dei redditi secondo il modello Unico 2012, potranno fare l’invio entro oggi rispettando i tempi scanditi dall’erario. Il termine del primo ottobre era stato definito per l’invio telematico delle dichiarazioni.

L’invio è stato preceduto da due indicazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate: la prima riguarda le imposte differite attive e l’altra, invece, prende in esame le cosiddette dimenticanze sanabili in base alla scelte dei regimi fiscali opzionali.

Non è ancora stato concluso tutto il discorso sull’Imu. Il problema è riferito alla presentazione della dichiarazione Imu per gli immobili per i quali c’è l’obbligo dichiarativo. La scadenza per la presentazione della dichiarazione era sempre fissata al primo ottobre, ma non essendoci modelli e istruzioni ufficiali, ci si aspettava una proroga.

Alla fine lo slittamento è arrivato e a chiarire il tutto ci ha pensato una nota del Ministero dell’Economia e delle finanze:

“il Consiglio dei ministri della prossima settimana valuterà la proposta del Mef di proroga del termine di presentazione della dichiarazione Imu per gli immobili per i quali l’obbligo dichiarativo è sorto dal 1° gennaio 2012″.