Secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio, in questi saldi estivi, la spesa media per ogni famiglia dovrebbe aggirarsi sui 100 euro. In totale si tratterebbero di 3,7 miliardi di euro per comprare articoli di abbigliamento e calzature.
Il vicepresidente della Confcommercio Renato Borghi si augura “che il bonus di 80 euro, di cui hanno beneficiato 10 milioni di italiani, contribuisca a dare una scossa ai consumi di abbigliamento, calzature, pelletteria, accessori, tessile per la casa ed articoli sportivi. La speranza è motivata anche dalla leggera crescita della fiducia personale registrata nel mese di giugno, anche se l’indice Pmi relativo alle vendite al dettaglio ha accelerato la sua caduta. Le proposte nei nostri negozi, stante la stagnazione delle vendite nel mese di giugno dovuta anche all’inclemenza climatica, saranno quest’anno particolarmente interessanti sia per varieta’ e molteplicita’ di scelta che per gli sconti che prevediamo mediamente superiori al 40%“.

LEGGI ANCHE
Saldi estivi 2014: quando iniziano regione per regione
Saldi estivi 2014: quando iniziano e info utili
Saldi estivi 2014: tutti i consigli utili per evitare le truffe
Saldi estivi 2014: 7 italiani su 10 approfitteranno dei saldi