Secondo le stime della Confesercenti, il 65% degli italiani dovrebbe fare almeno un acquisto durante i saldi estivi. In totale si tratterebbe di circa 28,6 milioni di italiani, e la “spesa complessiva” è “prevista intorno ai 4 miliardi“. Una notizia positiva – e aggiungerei finalmente -, per cui se le sue previsioni venissero confermate dai dati di vendita reali “sarebbe finalmente un’inversione di tendenza dopo anni e anni di diminuzione dei fatturati“. Aiuterà sicuramente il bonus fiscale da 80 euro, visto che “il 46% lo impiegherà per rinnovare il guardaroba“.

Le stime che abbiamo utilizzato vengono da sondaggi condotti in collaborazione con la SWG, relativo alle intenzioni di acquisto dei consumatori in vista dei saldi estivi. Come afferma il presidente della Fismo Roberto Manzoni  ”dai dati emerge che gli italiani hanno ben chiara l’occasione costituita dalle vendite di fine stagione. Soprattutto quest’anno, visto che la crisi ha pesato molto sulla spesa per abbigliamento delle famiglie del nostro Paese: il 36% delle persone che abbiamo intervistato ha dichiarato di non aver più rinnovato il proprio guardaroba estivo fin dagli ultimi saldi, mentre il 30% ha ammesso di aver rinunciato da ancora maggior tempo“.

I sondaggi hanno stabilito che i clienti vogliono “usare i saldi per ottenere prodotti di pregio ad un prezzo conveniente: il 47% punterà all’acquisto di vestiti ed accessori di alta qualità, mentre il 17% girerà per negozi alla ricerca di prodotti firmati. Quest’anno potranno fare ottimi affari: il 76% dei negozi italiani praticherà sconti iniziali compresi tra il 30 ed il 40%“.

photo credit: angelocesare via photopin cc