Più fiducia tra i risparmiatori italiani per il prossimo anno. E’ quanto emerge dall’ultima rilevazione dell’indice di Soldi Sette, elaborato da Altroconsumo, sulla fiducia dei risparmiatori. Secondo i dati, il 36% dei risparmiatori consultati intravede un miglioramento della situazione finanziaria della propria famiglia nel corso del prossimo anno.

L’indice è così risalito dagli 82 punti di giugno ai 97,5 attuali riavvicinandosi alla soglia di 100 che fa da spartiacque tra pessimismo (da 0 a 99) e speranza (da 101 a 200). La crisi morde ancora ma inizia a serpeggiare più ottimismo nei confronti del futuro. A giugno gli ottimisti erano infatti solo il 24%. Stabile invece al 26% la fetta di coloro che si attendono che le cose non vadano né meglio, né peggio.

Un moderato ottimismo si vede anche nei sottoindici, si legge nella nota di Altroconsumo. E’ infatti salita la voglia in generale di investire da 106,2 a 107 punti. In particolare quella di puntare sulle azioni (indice passato da 95 a 102 punti), attività più rischiose di obbligazioni (indice da 103,5 a 103,2 punti) e sull’immobiliare (indice da 102 a 100,2 punti).