Sono molti i contribuenti che hanno maturato il diritto di ottenere il rimborso del canone Rai erroneamente addebitato sulla bolletta elettrica (la novità di questo 2016) e già pagato. L’Agenzia delle Entrate aveva già fornito le indicazioni per ottenere tale rimborso del canone Rai (qui tutte le informazioni utili anche sui soggetti che hanno diritto al rimborso) ma oggi coloro che ne hanno diritto possono beneficiare di un ulteriore strumento per ottenerlo.

Si tratta di un’applicazione online, pubblicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate stessa, che consente agli utenti registrati di richiedere il rimborso comodamente da pc.

Rimborso canone Rai online: come richiederlo

Coloro che hanno diritto ad ottenere il rimborso del canone Rai già pagato ma non dovuto devono accedere al sito dell’Agenzia delle Entrate, registrarsi se non lo si è già fatto in precedenza, cliccare su Accedi ai servizi e quindi entrare nella sezione Servizi per Richiedere. Qui è ora disponibile l’opzione Richiesta di rimborso del canone di abbonamento alla televisione per uso privato addebitato nella bolletta elettrica.

Ricordiamo che per richiedere tale rimborso sono ancora validi anche i metodi in precedenza indicati dall’Agenzia delle Entrate, ossia l’invio della richiesta attraverso posta raccomandata (meglio se con ricevuta di ritorno) oppure attraverso posta elettronica certificata (ossia la Pec).