La riforma delle pensioni non è qualcosa che coinvolge soltanto i lavoratori, ma secondo il Ministro Fornero, aiuta le nuove generazioni. Il perché il Ministro del Lavoro lo spiega durante un’intervista a Sky TG 24.I giovani devono interessarsi e apprezzare la riforma delle pensioni perché si tratta di misure che sul lungo periodo sottraggono loro l’onere del debito. Fino a questo momento, secondo il Ministro Fornero, i giovani stavano pagando la crisi.

Il baratro è stato evitato grazie anche alla riforma delle pensioni. Il problema resta comunque il reddito: si guadagna di meno, soprattutto nel 2012. Si spera però che qualcosa cambi già l’anno prossimo e s’inverta la tendenza. La Fornero parla anche del posto fisso, quello per cui Monti è stato ampliamente contestato.

Il posto fisso resta un’aspirazione di molti, anche giustamente, però, secondo la Fornero, è necessario rendersi conto del fatto che non tutti possono averlo ed è altrettanto importante fare in modo che chi accetta la flessibilità non paghi i costi della crisi.

Il caso è quello dei datori di lavoro che trovano economicamente vantaggioso avere dei lavoratori “flessibili” o “precari” che dir si voglia. Per loro ci sarà da pagare qualcosa in più, visto che le scelte vantaggiose si pagano. Sull’articolo 18 la Fornero spiega che è necessario introdurre degli strumenti che consentano a chi perde il lavoro di trovare presto un altro impiego.