(Finanza.com) Richard Ginori ha accettato la proposta della cordata Lenox-Apulum. A dieci giorni dall’apertura delle offerte per l’acquisto della storica azienda di porcellane di Sesto Fiorentino (Fi), ad aggiudicarsene l’acquisto è stato il gruppo americano in associazione con Apulum, azienda rumena controllata dall’italiana Rodytime. L’offerta della cordata è risultata, per l’azienda in crisi, “la più vantaggiosa sotto l’aspetto economico e sociale”. La speranza è ora che i creditori vengano soddisfatti, che i posti di lavoro vengano salvaguardati, e gli impianti attivati al più presto. 280 lavoratori su 319 saranno riassunti. Il valore dell’operazione, che assegna a Lenox marchio e commercializzazione e ad Apulum la fabbrica, è doppio rispetto all’offerta dell’altro partecipante all’asta, Sambonet, ed è di 13 milioni di euro.