Il Regno Unito potrebbe essere ormai fuori dalla recessione e se questo è vero vuol dire che hanno influito positivamente sui rendiconti britannici, le entrate collegate alle Olimpiadi.Da circa un anno, se i conti del Regno Unito non mentono, l’economia Oltre Manica è tornata a crescere e non è soltanto una sensazione. Ci sono diverse ricerche che spiegano il trend, per non parlare delle stime dell’Istat britannico, l’Office for National Statistics.

I documenti ufficiali parlano di una crescita economica prossima all’un per cento, che è già molto più del previsto, per il trimestre che va da luglio a settembre. Questa crescita non prevista è stata l’emblema di una fuga anticipata dalla recessione.

A sbloccare la questione ci hanno pensato le Olimpiadi di Londra che, almeno fino a questo momento, sono da considerarsi un indotto molto importante per il paese, ma non si sa quanto l’effetto ripresa possa essere sostenuto anche nei prossimi mesi.

Lo sostiene anche Balls, il deputato laburista, considerato ministro ombra del Tesoro, che spiega come le Olimpiadi e il loro business sono da considerarsi un incentivo molto gradito all’economia ma la ripresa è una cosa diversa.

La vendita dei biglietti per le Olimpiadi doveva incrementare dello 0,2% del PIL, poi devono essere presi in considerazione anche altri elementi, per esempio l’anniversario del regno della Regina Elisabetta.