L’Agenzia delle Entrate promuove molti servizi telematici, tra cui rientra anche la registrazione dei contratti d’affitto. Di recente la platea degli intermediari abilitati a questa funzione si è allargata. 

La telematizzazione dei servizi per i cittadini è un caposaldo delle Pubbliche Amministrazioni di oggi. Dall’Inps all’Agenzia delle Entrate, tutti gli Enti provano a fluidificare la gestione delle pratiche che coinvolgono i contribuenti.

L’ultima notizia, pubblicata dall’Erario, riguarda la registrazione web dei contratti d’affitto. E’ stato infatti stabilito che gli iscritti all’albo professionale dei periti industriali e dei periti industriali laureati, che abbiano in tasca una specializzazione in edilizia, possono effettuare la registrazione telematica dei contratti di locazione. Il tramite è il servizio Entratel.

Le nuove tecnologie, ormai, fanno parte del bagaglio culturale degli italiani ed è giusto che i professionisti svolgano un ruolo d’intermediazione tra Agenzia delle Entrate e contribuenti. La nuova disposizione è contenuta in un provvedimento direttoriale del 30 luglio scorso.

Alla lettera g-bis è riportato il passaggio relativo alla richiesta di abilitazione che i professionisti possono fare anche nel caso in cui svolgano la propria attività in forma associata.

La normativa citata dell’Agenzia delle Entrate, modifica la trasmissione telematica dei contratti di locazione ed affitto che dono essere registrati ma anche l’esecuzione dei versamenti sempre per via telematica.