Manca oltre un mese al 25 dicembre ma già è tempo di pensare al budget per i regali di Natale.
Per farlo le famiglie italiane, secondo una ricerca Deloitte pubblicata su Xmas Survey, hanno a disposizione in media 477 euro ciascuna, il 2,4% in meno rispetto al 2012, contro una media europea di 450 euro, in risalita con lo 0,8% in più sullo scorso anno.

Il regalo di Natale più desiderato dai cittadini europei è il denaro, preferito da 15 Paesi su 18  nell’indagine Deloitte.
Un’opzione confermata anche in Italia, dove i soldi sarebbero graditissimi dal 46% degli intervistati, seguiti, al secondo posto, da un viaggio.
Il regalo più comune in Italia si conferma comunque il libro, in vetta alla lista delle intenzioni di acquisto per il 42% degli intervistati, seguito dai cosmetici (26%).
L’85% degli italiani intervistati, inoltre, si è dichiarato disponibile a ridurre le proprie spese per l’abbigliamento, l’83% per il divertimento e l’82% per l’hi-tech. Salute ed educazione i due comparti in cui gli italiani, al contrario, non sono disponibili a tagliare.

Il 26% del budget per i regali di Natale, circa 125 euro, sarà destinato agli acquisti online. Si tratta di un aumento dell’1% sul 2012 e, si legge nella Xmas Survey, del 6% rispetto al 2011, a conferma della tenuta dell’e-commerce anche in questo altro anno di recessione.
Il 32% dei consumatori intervistati, inoltre, usa abitualmente il canale Web per i propri acquisti.

photo credit: Gatto Mimmo via photopin cc