Perché la Scozia ha perso la sua indipendenza? Molti non ci crederanno, la firma sul Trattato dell’Unione del 1707 che ha unito i due paesi sotto la bandiera del Regno Unito non è stato il frutto di un’invasione e di sanguinose battaglie. Tutta colpa – ancora una volta – dei soldi.

Alla fine del 1600, i paesi più prosperi dovevano la loro ricchezza al commercio ed alle colonie. Ai poveri scozzesi venne l’idea di fare altrettanto. Il primo a tirare fuori questa trovata fu il banchiere scozzese William Paterson. Dopo aver avuto la buona idea di creare la Banca di Inghilterra, propose ai suoi compatrioti di fondare una colonia sull’istmo di Panama.

L’idea era quella di creare una base che avrebbe permesso di commerciare con l’America Latina, ma anche l’Estremo Oriente, perché le sue merci sarebbero arrivate dal mare via Pacifico, poi trasportate via terra, e di nuovo messe su altre navi per attraversare l’Atlantico.

Per finanziare questo progetto, la Company of Scotland raccolse circa 400.000 sterline dagli scozzesi – l’equivalente di 1/3 della ricchezza del paese. Purtroppo la spedizione per creare Nuova Caledonia si rivelò un fiasco. Gli scozzesi non erano pronti ad affrontare il clima caldo e umido della zona, per cui finirono col morire come le mosche – dei 1.200 partiti ne ritornarono solo trecento. Anche il banchiere pagò a caro prezzo questa avventura, visto che morirono durante la spedizione sia la moglie che una figlia

Il fallimento fu anche determinato dagli inglesi, che impedirono alle loro colonie di commerciare con gli scozzesi – così come rifiutarono di aiutare una nave di superstiti che si rifugiò a Port Royal. Alla fine per coprire il buco lasciato dalla sfortunata impresa non restò che l’Unione.

Gli inglesi si impegnarono a coprire il buco lasciato, ma per far capire subito chi comandava, una volta nato il Regno Unito, vietarono l’uso della lingua gaelica, limitarono il possesso di armi e proibirono l’uso del kilt scozzese per identificare l’appartenenza ad un clan.

photo credit: Antonio Cinotti  via photopin cc