Questa sembra la volta buona “Siamo pronti, a breve emaneremo la direttiva“. Il nuovo redditometro dovrebbe tra breve diventare realtà. Lo ha detto il direttore dell’Agenzia delle Entrate, l’ineffabile Attilio Befera, parlando a Telefisco. All’inizio a quanto sembra “Non partiremo con un numero esagerato di controlli – ha aggiunto – li limiteremo ai casi più eclatanti, faremo una preselezione. Intendiamo partire con il piede giusto. Abbiamo fatto importanti corsi di formazione ai nostri uomini per il contraddittorio con il contribuente che deve essere ispirato al massimo al rapporto di reciproca fiducia“.

Di numeri precisi il capo del Fisco non ne fa… Il grand commis di Stato ha parlato anche del rientro dei capitali dall’estero legato alla voluntary disclosure dicendo che a suo avviso ci sono “segnali abbastanza interessanti di voglia di rientrare . Secondo Attilio Befera l’evasione internazionale è un fenomeno che va nettamente contrastato perché rappresenta “un limite alla democrazia“.

Secondo il direttore dell’Agenzia delle Entrate le considerazione sull’”evasione internazionale” sono “in profonda modifica“, perché finalmente “i paesi del mondo si sono resi conto che l’evasione va combattuta seriamente perché ha effetti anche da un punto di vista politico, è un limite alla democrazia. Questa sovrannazionalità dei capitali limita la capacità fiscale e decisionale dei paesi“.

photo credit: Alan Cleaver via photopin cc