Volete cambiare Rc auto. Il primo passo è molto semplice: non pagare il premio con la nostra vecchia compagnia assicurativa. Se occorre ignorate gli eventuali solleciti che riceverete. Visto che non c’è più – ovvero è stato abrogato – il rinnovo tacito dell’assicurazione, basta non pagare il premio per l’anno successivo – l’unica ovvia eccezione è rappresentata dalla rata semestrale perché bisogna pagare fino alla fine dei 12 mesi. Non ci vogliono più raccomandate di disdetta. 

Entro 30 giorni dalla scadenza dell’assicurazione, la compagnia ci deve inviare il contratto di assicurazione a cui deve venire allegato il cosiddetto attestato di rischio, in cui viene riassunta la storia assicurativa degli ultimi 5 anni. Questo documento serve per ottenere i preventivi dalle altre compagnie assicurative. Se la vostra compagnia non ve la invia, è il caso di richiedere un sollecito per ottenere velocemente l’attestato – del resto la legge è dalla nostra parte.

Nei confronti sono molto utili i comparatori di prezzi online. Ovviamente bisogna fare attenzione, perché a volte le differenze tra premi sono determinate da minori protezioni. Insomma bisogna sempre leggere bene le clausole…

photo credit: Bert Kaufmann via photopin cc