A Ficth ha risposto il Ministero dell’Economia con un comunicato.
Il Tesoro lo scorso fine settimana ha ricordato all’agenzia di rating i progressi fatti dall’Italia negli ultimi due anni verso il risanamento fiscale, che continuerà anche quest’anno grazie alle misure già adottate, rimarcando altri fattori positivi come il basso rischio del sistema bancario, la sostenibilità del sistema previdenziale e un sistema economico ancora relativamente ricco, ad alto valore aggiunto e diversificato.
Per quanto concerne l’incertezza politica, questa per il Ministero “è parte integrante di un normale processo democratico”, per cui l’esecutivo uscente è certo che “l’Italia troverà la soluzione politica e proseguirà il processo di riforma in corso”, precisando che “il governo attuale rimane ovviamente in carica per il disbrigo degli affari correnti”.
A proposito del peggioramento della recessione, infine, il Tesoro ha sottolineato come questo fenomeno nell’ultimo trimestre abbia riguardato l’Europa tutta, ricordando che l’aumento del tasso di disoccupazione è dovuto anche “al maggior numero di donne e giovani in cerca di lavoro”.

Nello scorso fine settimana si è parlato di prospettive politiche italiane anche all’ormai tradizionale incontro sugli scenari dei mercati finanziari di Cernobbio. Incertezza e ruolo del Movimento 5 stelle hanno coinvolto molti intervenuti. Per l’economista Usa Nouriel Roubini, esperto di analisi finanziaria noto, oltre per aver collaborato con il governo Clinton e ricoperto vari incarichi al Dipartimento del Tesoro, soprattutto per le sue previsioni della crisi finanziaria, un prossimo ritorno alle urne sancirebbe la vittoria di “forze populiste che sono contro l’austerità” e farebbe schizzare verso l’alto il differenziale tra Btp e Bund tedesco. Jim O’Neill, presidente di Goldman Sachs Asset Management, vede invece nel successo del Movimento 5 stelle il segnale che “una parte degli italiani ha voglia di qualcosa di diverso”.

photo credit: candido33 via photopin cc