Il 28 febbraio 2017 scade il termine ultimo per la presentazione della dichiarazione IVA 2017. Molti si aspettavano una proroga che almeno fino a questo momento non è arrivata e quindi, salvo notizie dell’ultimissima ora, la data di scadenza per la dichiarazione IVA 2017 resta ufficialmente quella di martedì 28 febbraio.

Le speranze che tale proroga possa essere concessa pare siano sfumate del tutto quando tale intervento non è stato previsto all’interno del pacchetto di provvedimenti di varia natura contenuti all’interno del cosiddetto Decreto Milleproroghe. La data di scadenza, infatti, è stata lasciata al 28 febbraio, come previsto già in precedenza.

E mentre il termine per l’invio telematico della dichiarazione IVA 2017 è ormai prossimo a scadere, qualcuno spera ancora che l’Agenzia delle Entrate possa fare una comunicazione in extremis. Ipotesi non del tutto impossibile ma a questo punto davvero molto difficile. Le richieste di professionisti e imprese, dunque, potrebbero rimanere inascoltate. E in effetti ciò che viene richiesto maggiormente è che il calendario delle scadenze sia meno folto è più razionale, in modo da non dover richiedere continuamente proroghe per il pagamento delle imposte dovute al Fisco.

Affinché la scadenza per la presentazione della dichiarazione IVA 2017 possa essere prorogata, occorrerebbe un intervento del Ministero dell’Economia oppure dell’Agenzia delle Entrate. Se arriverà non mancheremo di comunicarlo tempestivamente.