(Finanza.com) Negli ultimi giorni si è acceso l’interesse sul titolo dopo che sabato il management ha confermato le due offerte arrivate sul tavolo: da una parte quella del gruppo Fortress, dall’altra quella della cordata formata da Massimo Caputi (ex numero uno di Fimit) e dalla famiglia Merloni. Una proposta finale dovrebbe arrivare entro il 20 settembre. “Rimaniamo dell’opinione che le offerte non riconosceranno valore significativo alle attuali minoranze e l’incertezza sulle offerte porterà a volatilità sul titolo nelle prossime settimane”, spiega Intermonte nella nota odierna confermando la view negativa sul titolo.