La notizia che rimbalza tra i siti che si occupano di offerte di lavoro, è proprio questa: Poste Italiane ha aperto le candidature per l’assunzione di quasi 1.400 postini, per l’anno 2014. Il contratto proposto è a tempo determinato, e rappresenta un’ottima opportunità per una fetta di giovani, attualmente invischiati nella maglia della disoccupazione.

Le assunzioni saranno distribuite lungo tutto lo stivale, e le Regioni sono state raggruppate in differenti aree come segue:

1. Nord Ovest, Lombardia, Nord Est;

2.Centro 1 (Firenze, Toscana, Umbria);

3.Centro 2 (Roma, Lazio);

4.Sud (Napoli e Campania);

5.Sud 1 (Bari, Puglia, Molise, Basilicata);

6.Sud 2 (Palermo, Sicilia)

7. Sardegna, Calabria.

I requisiti per concorrere ad uno dei 1383 posti messi a disposizione da Poste Italiane, non sono molto restrittivi; tanto che si può ipotizzare che chiunque possa partecipare. Infatti, le “capacità” richieste dal bando sono semplicemente due: un diploma di scuola secondaria di qualunque indirizzo e la patente di guida.

La retribuzione ammonterà ad euro 1.190,00 mensili, oltre a buoni pasto, tredicesima e quattordicesima, calcolate quest’ultime sul periodo lavorato a tutti gli effetti.

La candidatura si potrà inviare direttamente dal sito ufficiale di Poste Italiane, dove è disponibile un’area dedicata per il reclutamento del personale. La procedura è semplice: è necessaria la registrazione al sito, e dalla pagina “Lavora con Noi“, bisognerà inserire il proprio Curriculum Vitae nella sezione “Recruting e Carriere“.

Per chi avesse già inviato in passato una propria candidatura a Poste Italiane, vi è la possibilità di reinserirla con eventuali nuovi aggiornamenti.

photo credit: Forum PA via photopin cc