(Finanza.com) Schizza il prezzo del platino dopo che lo sciopero dei minatori in Sudafrica è sfociato in una strage. A Londra le quotazioni del metallo sono salite a 1.455 dollari all’oncia, sui massimi da oltre un mese. L’aumento è stato di quasi 60 dollari, circa il 4% rispetto a ieri. Secondo quanto riferito dai media internazionali, 34 minatori sono stati uccisi negli scontri con la polizia nella zona della miniera di Marikana, una delle più grandi al mondo, durante le proteste per l’aumento dei salari iniziata settimana scorsa. Lonmin, la società inglese che opera nella zona africana, ha fatto sapere che lo sciopero ha causato una perdita di produzione di 15.000 once di platino. Oggi l’azione cede oltre il 2% sul listino di Londra.