(Finanza.com) Pirelli svetta sul paniere principale di Piazza Affari festeggiando i conti del primo semestre, usciti ieri sera a mercati chiusi. Il gruppo della Biccoca ha archiviato i primi sei mesi del 2012 con ricavi per 3,02 miliardi di euro, in crescita dell’8,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, un Ebit pari a 400,7 milioni di euro (+38,1%) e un balzo dell’utile netto a 221,7 milioni di euro (+39,6%). La società milanese degli pneumatici ha confermato per l’intero 2012 una stima di Ebit a 800 milioni di euro con un margine del 12%. E così in Borsa il titolo Pirelli mostra un rialzo di oltre 4 punti percentuali a 7,99 euro.