(Finanza.com) La Borsa di Milano prosegue la seduta sui minimi intraday con il Ftse Mib in area 13.050 punti, appesantito dalla debole performance del comparto bancario e dai ribassi sostenuti di Fiat e Telecom Italia. La domanda che aleggia tra gli operatori è se il governo di Madrid sia in grado di far fronte alle difficoltà delle banche spagnole. Il premier Rajoy ha dichiarato che il salvataggio di Bankia contribuirà a riportare la fiducia e che non ci saranno salvataggi esterni delle banche spagnole. Sembrano quindi passare in secondo piano gli ultimi sondaggi che danno per le prossime elezioni greche il recupero dei partiti filo-europei. A poco più di un’ora dal termine delle contrattazioni a Piazza Affari l’indice Ftse Mib cede lo 0,80% a 13.050 punti, mentre il Ftse All Share arretra dello 0,75% a quota 14.015.