(Finanza.com) La Borsa di Milano prosegue la seduta in territorio positivo sfruttando le attese di un’apertura col segno più a Wall Street nel giorno delle elezioni. Nella notte italiana si saprà infatti chi guiderà la prima potenza mondiale per i prossimi 4 anni. Gli ultimi sondaggi non hanno sciolto i dubbi, visto che Obama e lo sfidante Romney vantano più o meno le stesse percentuali di vittoria. Gli investitori per il momento sembrano snobbare gli ordini di fabbrica in Germania, ch a settembre hanno mostrato una flessione del 3,3% mentre le attese avevano indicato un calo meno accentuato (-0,5%). In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib guadagna circa mezzo punto percentuale a 15.630 punti.