(Finanza.com) La Borsa di Milano viaggia in territorio negativo, dopo una mattinata volatile affosata dall’uscita del bollettino mensile della Banca centrale europea, secondo cui Italia e Spagna sono a rischio contagio. Il Ftse Mib al momento arretra dello 0,32% a 14.618 punti mentre il Ftse All Share cede lo 0,30% a quota 15.549. Mediobanca, in testa fin dalle prime battute, segna un rialzo del 3,69% accompagnata dal resto del comparto bancario: in progresso dell’1,86% Banco Popolare, dell’1,42% Intesa Sanpaolo, dell’1,12% Popolare di Milano. Buone le performance anche per Monte dei Paschi (+0,28%), Unicredit (+0,27%) e Ubi Banca (+0,17%). Maglia nera ad A2A, in ribasso del 2,08%, anticipata a poca distanza da Tod’s (-2,01%), dopo il rally di ieri in scia all’ottima trimestrale. Nel pomeriggio in arrivo i dati macro sui sussidi settimanali Usa.