(Finanza.com) La Borsa di Milano prosegue la seduta in deciso ribasso, con l’indice Ftse Mib che lascia sul parterre oltre 2 punti percentuali sotto quota 16.100 punti, in scia ai dubbi degli investitori sulle prossime mosse della Spagna. I rendimenti dei titoli di Stato spagnoli hanno ripreso a salire nelle ultime tre sedute sul timore che Madrid temporeggi eccessivamente nella richiesta di aiuti. Oggi il vice primo ministro, Soraya Saenz de Santamaria, ha dichiarato in un’intervista televisiva che la Spagna sta ancora valutando le condizioni di una possibile richiesta di aiuti all’Ue. “L’Europa deve riconoscere i sacrifici e le riforme che la Spagna sta portando avanti”, ha aggiunto Saenz de Santamaria. Il mercato ha snobbato il miglioramento a settembre dello Zew tedesco. L’indice si è attestato a -18,2 punti dai -25,5 punti del mese precedente, mentre il consensus era fermo a -20 punti.