(Finanza.com) La Borsa di Milano ha proseguito il rimbalzo innescato ieri dalle parole di Mario Draghi, che ha assicurato che la Bce è pronta a tutto per salvare l’euro. Oggi il concetto è stato ribadito da Hollande e Merkelm che hanno dichiarato di essere “pienamente votati all’integrità dell’Eurozona” e decisi a fare “tutto il possibile per proteggere l’area euro”. Il mercato ha ignorato le affermazioni poco entusiastiche della Bundesbank, che ha ribadito come l’acquisto calmierato di titoli di Stato da parte dell’Eurotower non faccia che creare falsi incentivi. Il portavoce del ministro tedesco delle Finanze ha però confermato l’impegno della Germania a fare ogni sforzo per mantenere insieme l’Eurozona. Lo spread Btp-Bund è sceso appena sopra quota 450 punti base. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha guadagnato il 2,93% a 13.596 punti.