(Finanza.com) La Borsa di Milano vola con un balzo che sfiora i 6 punti percentuali. La forte accelerazione rialzista si è verificata dopo l’avvio tonico di Wall Street, in scia al dato sui nuovi occupati non agricoli di luglio, cresciuti di 163 mila unità ben oltre le attese ferme a 100 mila unità. Sul listino milanese brillano le banche: Bper guadagna il 10,3%, Intesa SanPaolo il 9,5%, Banco Popolare l’8,6%, Ubi Banca l’8%, Unicredit il 7,2%, Popolare di Milano il 7%. Acquisti da capogiro anche per gli altri titoli del comparto finanziario: Mediolanum svetta con un balzo di quasi il 20%, mentre Generali avanza dell’8,5% a 10,42 euro.