(Finanza.com) Lunedì nero per la Borsa di Milano con il Ftse Mib che è sprofondato con un tonfo del 4,02% a 13.113 punti, mentre il Ftse All Share è arretrato del 3,75% a 14.064 quota. Nel primo pomeriggio sono uscite le indiscrezioni secondo cui Moody’s si appresterebbe a un massiccio downgrade delle banche spagnole nella serata di oggi. Un’altra notizia che ha destabilizzato le Borse è stato l’ennesimo no agli eurobond da parte di Angela Merkel. Secondo la cancelliera tedesca, i titoli di debito comunitari sono una soluzione politicamente ed economicamente sbagliata. Fitch ha inoltre declassato il rating di Cipro da BBB- a BB+. Gli investitori sono ora in attesa delle aste in Italia e Spagna, in programma domani, e del Consiglio Europeo, in agenda a Bruxelles il 28-29 giugno.