(Finanza.com) Comparto bancario in grande spolvero: Intesa SanPaolo ha guadagnato il 6,16% a 1,056 euro, Banco Popolare il 6,36% a 0,945 euro, Monte dei Paschi il 6,55% a 0,183 euro, Popolare di Milano il 6,59% a 0,362 euro, Ubi Banca il 3,65% a 2,274 euro, Unicredit il 4,59% a 2,828 euro. Generali ha snobbato il downgrade di Mediobanca, che ha portato il giudizio sul Leone da outoperform a neutral, mostrando un progresso del 3,72% a 10,18 euro. A2A è volata con un +6,98% a 0,348 euro in scia all’offerta vincolante ricevuta su Coriance.Fiat ben comprata in Borsa alla vigilia del test dei conti relativi al secondo trimestre del 2012. Il titolo del Lingotto ha mostrato infatti un progresso del 4,86% a 4,186 euro. Saipem (-1,33% a 37,23 euro) è scivolata sul fondo del Ftse Mib. La controllata di Eni ha annunciato di aver chiuso il secondo trimestre con ricavi in crescita da 3,06 a 3,26 miliardi di euro e un utile netto di 242 milioni, contro i 225 milioni del secondo trimestre 2011.