(Finanza.com) Profitti oltre le attese per Royal Philips Electronics, che ha sentito i benefici dei tagli di costo operati dal Ceo Frans van Houten. L’Ebitda si è attestato a 562 milioni di euro, +43%, contro i 520 pronosticati dagli analisti interpellati da Bloomberg. L’utile netto è salito invece a 169 milioni di euro, contro i 74 milioni dello stesso periodo del 2011. Le vendite salite a 6,13 miliardi di dollari hanno battuto le attese che erano per 5,95 miliardi. I tagli hanno interessato 6700 persone in totale sotto il governo di Van Houten. Anche per il prossimo mese ci si aspettando difficoltà legate al complicato clima economico.