(Finanza.com) Torna il segno meno per le quotazioni del greggio. In questo momento al Nymex il contratto con consegna agosto sul Wti quota in calo dello 0,3% a 79,12 dollari mentre il derivato scambiato all’ICE sul Brent, il petrolio del Mare del Nord, arretra dello 0,6% a 92,44 dollari il barile. Ieri i dati diffusi dall’American Petroleum Institute hanno evidenziato una crescita delle scorte di 507 mila barili. Nel corso del pomeriggio saranno diffusi i dati EIA (Energy Information Administration), l’Agenzia del Dipartimento dell’Energia statunitense che si occupa di statistiche, e gli analisti si attendono un calo degli stoccaggi statunitensi di mezzo milione di barili.