(Finanza.com) Tornano a crescere gli stock di greggio statunitensi. Il Dipartimento dell’energia poco fa ha annunciato che la scorsa settimana le scorte a stelle e strisce sono cresciute di 3,78 milioni di barili a 364,52 milioni. Gli analisti avevano previsto un rosso di 1,5 milioni. In calo invece gli stoccaggi nel terminal di Cushing, scesi di 421 mila barili. Due velocità anche per gli stock di benzina (-1,51 milioni) e per quelli di carburante distillato (+873 mila).Attualmente il future con consegna ottobre sul Wti segna un rosso dello 0,8% a 95,5 dollari il barile.