(Finanza.com) PepsiCo ha terminato il secondo trimestre con un utile per azione (Eps), escluse le poste non ricorrenti, pari a 1,12 dollari contro le previsioni del mercato pari a 1,09 dollari ad azione. L’utile netto attribuibile al colosso Usa delle bevande analcoliche e degli snack è sceso del 21% a 1,49 miliardi, ovvero 94 centesimi ad azione, rispetto a 1,89 miliardi, ovvero 1,17 dollari ad azione, di un anno fa. Nel secondo trimestre le vendite del gruppo hanno accusato un calo del 2,2% a 16,5 miliardi. Confermata la guidance per l’intero esercizio.