Ottenere oggi un mutuo da una banca in Italia è come affrontare le 12 fatiche di Ercole. Con la differenza che l’eroe mitologico greco aveva le forze e l’astuzia per superare le prove, mentre gli italiani hanno pochissimi strumenti validi per affrontare gli istituti bancari. Tra Gennaio e Marzo la situazione sembrava prendere una piega positiva, con una risalita delle percentuali in quanto a mutui erogati. Ma quando si analizzano i dati sugli importi, si scopre che rispetto a sei mesi fa, la cifra che mediamente gli italiani sono riusciti ad ottenere è in netto calo.

A dircelo l’Ufficio Studi Mutui.it e Facile.it. Infatti la cifra media ricevuta dagli italiani è pari ad € 106 mila, ben 10 punti percentuali in meno rispetto a Ottobre 2013. Dallo studio si evince inoltre, che è sempre più marcato il divario tra la cifra richiesta dagli italiani e quella erogata dalle banche. Inoltre la richiesta è aumentata rispetto ad ottobre 2013: si punta ad ottenere 132 mila euro rispetto ai 123 mila dell’autunno scorso.

In calo anche il cosiddetto loan value, ovvero la percentuale erogata in proporzione al valore dell’immobile, che scende drasticamente, passando dal 52% al 44%. E’ evidente che un certo cambiamento in positivo si può registrate, in quanto i mutui erogati sono in crescita, ma a preoccupare è la somma erogata che è sempre più in calo. Ciò contribuisce ulteriormente ad arrestare la ripresa del mercato immobiliare che, seppur lievi, nei primi mesi dell’anno sembrava dare segnali positivi.

Raffaele Romeo Arena su TwitterGooglePlus e Facebook