L’Osservatorio mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate permette di curare la rilevazione e l’elaborazione delle informazioni tecniche ed economiche relative ai valori immobiliari, al mercato delle locazioni e ai tassi di rendita; cura inoltre la pubblicazione di studi, l’elaborazione e la valorizzazione statistica degli archivi dell’Agenzia stessa.

L’Osservatorio mercato immobiliare possiede una banca dati che costituisce una rilevante fonte d’informazione su tutto quanto riguarda il mercato immobiliare nazionale: proprio per questo si propone come strumento indispensabile per tutti gli operatori del mercato, per i ricercatori e per gli studiosi del settore immobiliare, per la pubblica amministrazione, sia per pubblici sia per privati.

Osservatorio mercato immobiliare: dati disponibili

All’interno della banca dati dell’Osservatorio mercato immobiliare è possibile trovare:

  • valori delle quotazioni immobiliari: per gli 8.100 comuni dell’intero territorio nazionale sono quotati i valori di mercato per le destinazioni: Residenziale, Commerciale, Terziaria e Produttiva.
    Per ogni destinazione vengono esposti semestralmente i valori di mercato ed i canoni per tipologia edilizia (residenziale, terziaria, commerciale, produttiva);
  • volumi di compravendita immobiliare a livello nazionale e con dettaglio provinciale e comunale;
  • valori agricoli medi;
  • le note trimestrali congiunturali (riferite a tutto il territorio nazionale);
  • rapporti immobiliari annuali (residenziali e non residenziali);
  • le note territoriali semestrali (riferite a singoli contesti provinciali e comunali);
  • le statistiche catastali (riferite a tutto il territorio nazionale).

Osservatorio mercato immobiliare: come consultarlo

All’interno del sito è possibile consultare gratuitamente i valori delle quotazioni immobiliari relativi agli ultimi tre semestri disponibili e i volumi di compravendita immobiliare a livello nazionale, con dettaglio provinciale e del capoluogo di provincia. I dati disponibili a pagamento sono invece quelli relativi ai valori delle quotazioni immobiliari relativi a periodi precedenti gli ultimi tre semestri, completi ed in formato elaborabile e i dati dei volumi di compravendita a livello nazionale, comprensivi del dettaglio comunale, completi ed in formato elaborabile.