(Finanza.com) Anche George Soros scommette sul metallo giallo. Stando ai filings della Securities and Exchange Commission, nel terzo trimestre il Soros Fund Management ha incrementato le quote detenute nell´Etf SPDR Gold Trust del 49% a 1,32 milioni di quote, il livello massimo dal 2010. La partecipazione è valutata oltre 220 milioni. Secondo le stime degli analisti contattati da Bloomberg un’oncia d’oro nel quarto trimestre 2013 costerà 1.925 dollari.