(Finanza.com) L’oro si riporta sopra quota 1.600 dollari. Segno più per la quotazione del metallo giallo che grazie ad un rialzo di otre venti dollari torna, per la prima volta in due settimane, sopra la fatidica soglia dei 1.600 dollari. Il future con consegna settembre quotato al Comex, che attualmente scambia a 1.601,4 dollari (+1,5%), poco fa ha toccato un massimo intraday a 1.606,3 dollari l’oncia. Una prima resistenza è individuabile a 1.625 dollari.