(Finanza.com) Profitti trimestrali migliori delle attese per Oracle. Il gruppo tecnologico americano ha annunciato ieri i risultati del quarto trimestre 2011/2012, archiviato con utili, escluse le poste non ricorrenti, pari a 4,1 miliardi di dollari, ovvero 82 centesimi ad azione. Il mercato si attendeva un Eps adjusted di 79 centesimi. I ricavi sono saliti dell’1,3% a 10,92 miliardi di dollari, mentre le vendite delle licenze di software hanno evidenziato una crescita del 6,7% a 4 miliardi di dollari.