(Finanza.com) Nyse Euronext ha riportato un calo nei profitti di 125 milioni nel secondo trimestre del 2012, in calo dai 154 dello stesso periodo dello scorso anno a causa dell’abbassamento nei volumi di scambio sulle piazze azionarie, soprattutto per quanto riguarda i derivati, e delle fluttuazioni valutarie. Il profitto netto del periodo è calato del 9% a 602 milioni di dollari, con un eps diluito in calo da 0,61 a 0,51 dollari. A pesare anche spese pre tasse per la fusione di 12 milioni di dollari e 18 milioni di exit costs.