A novembre nel nostro Paese sono state immatricolate 106.491 autovetture, il 20,1% in meno nel confronto con il novembre 2011. Lo ha annunciato il Ministero dei Trasporti. Il dato a ottobre aveva fatto segnare un -12,06% e gli analisti avevano stimato un calo del 10-15%.

Il Gruppo Fiat ha messo sul mercato 31.649 nuove auto, il 16,6% in meno rispetto a novembre 2011. In crescita la quota di mercato del Gruppo, che dal 29,13% di ottobre si porta al 29,72% (28,46% a novembre 2011).

“Con poco meno di 32 mila immatricolazioni –riporta una nota diffusa dal Lingotto- il Gruppo ottiene una quota del 29,7 per cento, 1,3 punti percentuali in più rispetto a ottobre 2011. Nel progressivo dell’anno il Gruppo Fiat immatricola oltre 389 mila vetture per una quota del 29,6 per cento, 0,1 punti percentuali in più rispetto al 2011”.

Secondo le stime diffuse dall’Unrae, l´Associazione delle Case automobilistiche estere presenti in Italia, nel 2013, in assenza di interventi concreti, “le immatricolazioni, realisticamente, rischieranno di scendere sotto i valori di quest’anno a circa 1.360.000 auto vendute”.