Per combattere la crisi serve un lavoro, ma un lavoro nel 2014 è più facile inventarlo ex novo che trovarlo. Ecco quindi che c’è chi si rimbocca le maniche e prova a darsi da fare creando una vera e propria nuova professione : il “paziente”.

Non si tratta di una persona che si fa pagare per andare dal medico, bensì di un uomo che attende in coda al posto vostro. Alle poste, in banca, negli uffici amministrativi, il Sig. Giovanni Cafaro (questo è il suo nome), 42enne salernitano naturalizzato a Milano, rende più facile la vita della gente smaltendo le file al posto suo.

Laureato in scienze delle comunicazioni, con un curriculum da direttore marketing, dopo aver distribuito più di 500 curricula a destra e a manca ed essere stato contattato soltanto per cinque colloqui, il buon Cafaro ha deciso di fare da solo: ben vestito, occhiali da vista, ventiquattrore in mano, aspetta, aspetta e… Aspetta! Naturalmente l’attività è del tutto regolare e ha un costo di 10 euro all’ora con ricevuta fiscale rilasciata a fine impiego.

Per farsi conoscere ha tappezzato Milano di volantini pubblicitari. Si riconoscono facilmente, sono blu e gialli e la didascalia recita: “La tua coda allo sportello? Da oggi la prendo io“. Volete contattarlo? Qui il suo profilo Facebook.

(Foto by InfoPhoto)