E’ stata presentata oggi, 13 gennaio 2014, a Francoforte, la nuova banconota da 10 euro. Dopo la 5 euro presentata lo scorso maggio (ne avevamo parlato qui) e già in circolazione, tocca al taglio da 10 caratterizzato da un nuovo ologramma presente anche nella filigrana che rappresenta la figura mitologica: la Dea Europa (qui la storia del mito), divinità preellenica originaria dell’Asia Minore, secondo il mito greco rapita da Zeus, personaggio che riecheggia le vicende storico-culturali del continente  che da Lei prese il teonimo.

La sua realizzazione è avvenuta con tecnologie che ne rendono ancora più difficile la contraffazione e la loro stampa sarà effettuata dalla Banca Centrale Europea, a differenza delle monete che vengono ancora coniate dalle zecche dei singoli paesi membri dell’Unione Europea.

Quest’ultima banconota entrerà in circolazione a partire dal prossimo 23 settembre per concedere più tempo ad un’introduzione senza problemi che avverrà, comunque, su diversi anni in modo graduale. Le banconote in euro, si legge in una nota della BCE, sono “un segno tangibile dell’Unione Europea” visto che a tutt’oggi le usano 334 milioni in 18 Paesi.

(Foto by InfoPhoto)