Oggi entrano in circolazione le nuove banconote da dieci euro. In tante occasioni Internet e carta stampata si sono occupate delle caratteristiche di sicurezza delle nuove banconote. Oggi mi soffermerei su alcune differenze tra il nuovo ed il vecchio biglietto che in genere non vengono ricordate.

Nella prima edizione le iniziali della Bce venivano riportate in 5 versioni. Ora siamo passati a nove – ovvero BCE, ECB, ЕЦБ, EZB, EKP, EKT, EKB, BĊE, EBC. Ora poi la scritta euro è anche in alfabeto cirillico – perché ora c’è anche la Bulgaria nell’Unione Europea.

In entrambe le versioni c’è sempre sul retro della mappa geografica dell’Europa che ora include anche Malta e Cipro. Ora poi la firma del presidente della Banca centrale europea si trova sotto la bandiera europea. Sulla banconota poi non c’è più l’indicazione dell’anno – il 2002 -, in cui sono state messe in circolazione le banconote della prima serie. Ora c’è l’anno – il 2014 – in cui inizia la circolazione di queste banconote – lo trovate accanto alla diverse versioni con cui vengono riportate le diverse versioni della Bce (Foto by InfoPhoto).

LEGGI ANCHE
Nuove 10 euro: ecco come saranno le nuove banconota da un “deca”
Nuove 10 euro: il mito della principessa Europa
Nuove 10 euro: ecco le prime immagini della banconota con la Dea Europa